giovedì 31 maggio 2012

Regole per migliorare la propria autostima

BY Zagara IN , , , No comments

#1 - Get to know yourself

conoscere i propri limiti e i propri pregi. Accettarsi per quello che si è.

Questo è stato (ed è) un passaggio molto difficile per me.
Difficile accettare di non essere sempre perfetta, difficile accettare di poter fare degli errori, difficile scostarsi dal modello che gli altri (e tu stessa) ti hanno costruito.

Nel mio percorso di crescita ho imparato che la perfezione non è l'obiettivo a cui mirare, ma solo un modus vivendi, autoprodotto, che può anche essere controllato e in alcuni casi, severamente evitato : )

una volta individuati i difetti, concentratevi sulle passioni e sui pregi.
Esplorate la vostra personalità e coltivate le vostre passioni.

Trasformate le passioni in azioni!
Ad esempio io sto facendo una raccolta di libri di cucina, ieri sera mi sono imposta di fare una torta.
e la parte più bella (oltre ai complimenti per il risultato) è stato quando per sbaglio ho sporcato tutto con l'impasto! Bando alla perfezione, si ripulisce IN FRETTA : )


#2 - Respect yourself

Abbi rispetto per il tuo corpo e per il tuo spirito.
Per il primo, fa in modo di mangiare e bere bene. Cerca i cibi più adatti ai tuoi ritmi e alle tue esigenze. Fa in modo di non rinunciare mai a un buon pasto.

Pratica attività sportiva. E prenditi tutto il tempo necessario per pensare.
Cosa c'è di più bello di lasciare i pensieri liberi di vagare

#3 - Be proud of you

Gratificati: compra dei fiori, accendi delle candele profumate al tuo rientro in casa.
Fai piccoli acquisti, regalati un dolcino o preparalo tu.

Organizza delle piccole gite fuori porta per uscire dalla routine quotidiana e prendere ossigeno.

Ed ecco i miei buoni propositi applicati :

- Respect: Mangiare sano
- Respect: attività in ufficio
- Be proud: pomeriggio di relax
- Be proud : fiori freschi in casa
- Be proud: gite fuori porta

mercoledì 30 maggio 2012

vorrei avere un giardino

BY Zagara IN , , , 1 comment

Ed essere lì ora, invece che qui in ufficio con il caldo che avanza..

quindi ho deciso di trovare rifugio nelle foto che ho trovato su Pinterest:..


Arredamento in vimini per il giardino

Pinned Image

Arredo rosa con tavolo in ferro battuto e dettagli girl : )

Pinned Image

un tavolo semplice in giardino

Pinned Image

o per organizzare un pranzo con gli amici:
Pinned Image


o un incontro galante : )

Pinned Image

o semplicemente un nido in cui passare le ore più fresche dopo una giornata di mare, in compagnia di un buon libro

Pinned Image


e per finire il BEST OF del relax in giardino, facilissimo da realizzare: angolo relax DYI

Pinned Image


in attesa di arredare il balconcino

BY Zagara IN , No comments

ho arredato il davanzale : )

sia la piantina che il porta vaso con ricamo bianco sono di Ikea




martedì 29 maggio 2012

Lunch time

BY Zagara IN No comments

Poteva la sottoscritta NON lasciarsi attirare dalla lunch bag di Casa Facile?



ovvio che no.

Quindi ieri sera, in tutta la mia bravura di donnina di casa e donna in carriera..

.. ho preparato i fagiolini





e le fragole da portare in ufficio.




lunedì 28 maggio 2012

buon inizio settimana

BY Zagara IN 2 comments




venerdì 25 maggio 2012

Concerto dell'anno 2012

BY Zagara IN , No comments

Io c'ero : )

Preconcerto


 waiting for..

stadio pieno!

stupendi





mercoledì 23 maggio 2012

giornata uggiosa

BY Zagara IN 2 comments

come si vede anche dal mio davanzale e dalla poca luce di questa mattina alle 8.00



martedì 22 maggio 2012

dolores de panza

BY Zagara IN 2 comments

Lo stress, si sa, può attaccarsi ovunque.

Il mio spesso si attacca allo stomaco e il risultato è...

.. una pausa pranzo deluxe!


riso in bianco e mela... tristeeeeeeezza


chi indovina quanti oggetti sono Ikea? : )

venerdì 18 maggio 2012

Workacholic

BY Zagara IN , 3 comments







Ieri sul Corriere ho letto un articolo interessante, relativo a chi è malato di lavoro.
Questa settimana, ma siamo ancora a venerdì, io ho lavorato, secondo il mio timesheet, 44 ore, che poi (diviso per 4) fa una media di 11 ore al giorno.

Sono ritmi molto intensi, ho visto un cliente, fatto una presentazione, organizzato dei training, fatto io stessa delle lezioni per insegnare ai miei nuovi colleghi il mestiere di Digital media planner.

Il tutto con grande entusiasmo, e anche tanta stanchezza fisica. Ma questo paga. Paga perché in questo periodo di crisi, in questo periodo di precarietà, io ho un contratto a tempo indeterminato, ho 27 anni e gestisco quotidianamente un gruppo di 7 persone e milioni di euro dei miei clienti : ).
Prova provata ne è il fatto che ricevo proposte di lavoro senza chiedere, senza alzare la manina, senza mandare curriculum.

Sono molto molto fortunata, questo lo so. Ma lavoro duro quotidianamente per mantenere questa fortuna, sacrificando la mia vita sociale, la mia vita privata e spesso anche gli affetti.

Ma ho imparato a sforzarmi, per cercare almeno nel weekend, di coltivare gli affetti.

Per tornare all'articolo, ci sono 7 domande a cui bisognerebbe rispondere per capire se si è malati di lavoro:


1) Pensi spesso a come trovare tempo per lavorare di più
2) Ti capita di trascorrere più tempo al lavoro rispetto a quanto avevi inizialmente programmato
3) Lavori per sentirti meno in colpa, in ansia, depresso/a o per scacciare la sensazione di essere incapace
4) Altri ti hanno detto che dovresti lavorare di meno ma non gli hai mai dato ascolto
5) Ti senti sotto stress se per qualsiasi motivo non puoi lavorare 6) A causa del lavoro metti sempre in secondo piano i tuoi hobby, le attività del tempo libero, l'esercizio fisico
7) Lavori così tanto che questo sta compromettendo il tuo benessere e la tua salute.


A ogni domanda si può rispondere mai, raramente, qualche volta, spesso o sempre.


1) Ho smesso - Qualche volta
2) Spesso
3) Mai
4) Spesso
5) Qualche volta
6) Spesso
7) Sempre



Se si risponde “spesso” o “sempre” ad almeno quattro delle sette domande, è estremamente probabile essere «drogati di lavoro»



Devo aggiungere qualcosa? : )

Ormai la mattina in macchina bevo caffè americano per riuscire a reggere i ritmi, prima di arrivare in ufficio ed essere sommersa di mail e telefonate



mercoledì 2 maggio 2012

All you need is tea

BY Zagara IN , , No comments

della serie

Pinned Image

ecco alcune immagini da.. giorni di pioggia come questo e come il weekend che è appena passato

Pinned Image

Pinned Image

:)


e questo è il mio tea preferito:
Pinned Image

Marco Polo